mercoledì, 17 ottobre 2018

Stalking. Abolita la possibilità di estinzione del reato

A prevederlo è la legge di conversione del dl fiscale collegato alla manovra n. 172/2017

8 dicembre 2017 | La Sentinella | Reply More

Il reato di stalking non è più considerato un reato “cancellabile” mediante l’istituto della riparazione di cui all’art. 162 ter c.p.

 

A prevederlo è la legge di conversione del dl fiscale collegato alla manovra n. 172/2017 che prevede un’espressa modifica all’art. di cui sopra prevedendo espressamente la mancata applicazione della norma ai casi previsti dall’art. 612 bis c.p. 

 

Il provvedimento, in vigore a partire dal 06.12.17, è stato adottato a seguito delle polemiche scaturite dal caso di uno stalker il cui reato era stato dichiarato estinto nonostante la vittima avesse rifiutato l’offerta di 1500 euro a titolo di risarcimento.

 

Il quel caso il Giudice aveva ritenuto congrua la somma e l’accusato era stato scagionato.

 

L’istituto di cui all’art. 162 ter prevede che tutti i reati perseguibili a querela soggetta a remissione possono essere estinti nel caso in cui l’imputato abbia riparato interamente al danno cagionato entro il termine massimo della dichiarazione di apertura del dibattimento di primo grado salvo proroghe, tramite le restituzioni o il risarcimento e ne abbia eliminato, ove possibile, le conseguenze dannose o pericolose.



DIRITTO PENALE

E’ entrato in vigore lo scorso 14 luglio ma fin dal suo esordio il cosiddetto
Addio all’atto di citazione. E’ questa la riforma del processo civile annunciata per l’autunno dal
In caso di condanna ex art. 2087 c.c. è diritto del datore di lavoro rivalersi
Saranno obbligatori dal 31 marzo i corsi di formazione per l’accesso alla professione forense. E’

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento.