venerdì, 15 gennaio 2021

Mondiali di Scherma. Scivola l’Italia femminile della sciabola, male anche la squadra maschile

Le azzurre sono state battute dall'Ucraina Olga Kharlan per 45-42

21 Luglio 2014 | La Sentinella | Reply More
La Sentinella

Una fase della finale per il bronzo Italia-Ucraina (Foto tratta da Internet)

Si ferma la corsa alle medaglie ai mondiali di scherma di Kazan da parte dell’Italia. Nella prova di sciabola femminile a squadre le azzurre si sono fermate ai piedi del podio, battute nella finale per il bronzo dall’Ucraina della campionessa iridata Olga Kharlan per 45-42. Rossella Gregorio, Irene Vecchi, Lucrezia Sinigaglia ed Ilaria Bianco, dopo aver vinto i primi due assalti di giornata, rispettivamente contro la Germania col punteggio di 45-35, e contro la Corea del Sud dell’olimpionica Kim per 45-25, sono state fermate in semifinale, col punteggio di 45-42, dalla sorprendente Francia capace di eliminare ai quarti le padrone di casa della Russia.

Peggior sorte quella toccata alla squadra maschile fermata ai quarti.

Il quartetto composto da Aldo Montano, Diego Occhiuzzi, Luigi Samele ed Enrico Berrè, dopo aver superato per 45-32 l’Iran, è stato sconfitto per 45-39 dall’Ungheria dell’olimpionico di Londra 2012, Aron Szilagyi.

Gli azzurri hanno poi chiuso al quinto posto in classifica generale dopo aver sconfitto prima la Romania per 45-35 e quindi gli Stati Uniti col punteggio di 45-36.



Senza categoria

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento.