martedì, 23 gennaio 2018

La “casetta sull’albero” non necessita di autorizzazioni edilizie

Il principio è sancito in un'ordinanza cautelare emessa dalla Sezione VIII del Tar Campania

15 marzo 2016 | La Sentinella | Reply More
casetta-sullalbero

La casetta sull’albero “protagonista” della vicenda

La casetta sull’albero è un mero gioco, insuscettibile, di per sé, di recare danno a chicchessia, né di violare norme in materia urbanistica.

E’ questo il contenuto dell’ordinanza cautelare emessa dalla Sezione VIII del Tar Campania il 9 marzo scorso nella causa promossa da un cittadino contro il Comune di Marcianise che gli aveva intimato di abbattere il piccolo manufatto realizzato su un albero del proprio giardino.

Per i giudici il gioco che nell’”Ordinanza di Rimozione e di Ripristino dello Stato dei Luoghi” emessa dal Comune doveva essere abbattuto perchè privo di “Autorizzazione sismica – collaudo statico ecc.”  non risulta essere affatto qualificabile come “costruzione avente incidenza edilizia ed urbanistica sul territorio dovendosi essa qualificare quale mero giocattolo destinato ad un utilizzo esclusivamente ludico”.  

Nessun pericolo neppure per la pubblica incolumità.

Il gioco, argomentano i giudici, è di per sé innocuo, insistendo lo stesso all’interno di un’area completamente privata.

Una stroncatura in piena regola dell’ordinanza comunale che altresì aveva visto nella piccola costruzione l’ennesimo abuso edilizio ai danni della comunità.



DIRITTO AMMINISTRATIVO

I messaggi whatsapp e gli sms prelevati direttamente dalla memoria del telefono dell’indagato sottoposto a
Aboliti i costi extra legati all’utilizzo di carte di credito e bancomat. E’ quanto previsto
In corte di Appello per riformare una sentenza di assoluzione emessa in primo grado occorre
La notifica di una copia incompleta dell’atto introduttivo del giudizio è idonea a determinare la
Se il Giudice ritiene utile ai fini della risoluzione di una controversia avvalersi del parere

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento.