giovedì, 13 dicembre 2018

La Givova Scafati cade a Latina: 78-66

Il coach Finelli: “Abbiano ancora tanto da lavorare”

27 Gen 2015 | La Sentinella | Reply More

la SentinellaLa Givova Scafati esce sconfitta dal PalaBianchini per 78-66 dopo una partita difficile giocata contro una squadra tosta la quale, ha fatto della aggressività difensiva il suo punto di forza.

I ragazzi di Finelli, dopo aver raggiunto un “comodo” +7 nel primo quarto, si fanno recuperare e subiscono l’ondata bianco-blu che grazie alle prestazioni sontuose di Reed e degli ex Portannese e Ianes, si spingono addirittura sul +21 ad inizio ultimo quarto.

La squadra di coach Bartocci, quindi, vince questo match -dominando per oltre 30 minuti di gioco- e si porta così a pari punti con lo Scafati Basket a quota 14 in classifica, ma con due scontri diretti a suo favore.

I padroni di casa scendono sul parquet con Cantone, Nardi, Austin, Reed e Banti. Dall’altro lato Finelli risponde con Spinelli, Ruggiero, Ghiacci, Lestini e Simmons.

La Scafati parte molto bene e, dopo cinque minuti di gioco, il risultato recita 2-8 per la Givova che gioca sul velluto dopo qualche secondo di amnesia da parte di entrambe le formazioni nel primo minuto e mezzo dell’incontro. Questo mini-break scafatese costringe Bartocci a chiamare il suo primo time-out della partita. Tale sospensione, da i suoi frutti e Latina, pian piano, recupera. Entro la fine del primo quarto di gioco, infatti, i pontini mettono a segno un 17-5 che fa chiudere la frazione  sul 19-13 a loro favore.

Nel secondo quarto, la svolta del match. Dopo una partenza alquanto equilibrata, con la Givova che cerca di ricucire lo svantaggio, arriva il parziale di 9-0 firmato da Portannese, Austin e Nardi. Scafati crolla, così, a -12, svantaggio che poi non verrà più recuperato. La frenesia con la quale i ragazzi di Finelli cercano di recuperare, fa commettere errori banali. Troppe, infatti, sono le palle perse (7 all’intervallo – 16 alla fine dell’incontro) e i tiri forzati da parte di Ruggiero e compagni. Si va all’intervallo sul 45-34 per i padroni di casa che continuano a sciorinare una buona pallacanestro con giri di palla veloci e belle conclusioni aperte.

Dopo la pausa, il canovaccio del match non cambia. Scafati fa ancora difficoltà a trovare la via del canestro, mentre i pontini, sfruttando la loro ottima aggressività difensiva, si ritrovano poi in attacco a giocare sul velluto anche grazie alla buona verve al tiro di Drake Reed il quale segna da ogni dove.Dopo un inizio di quarto favorevole, purtroppo la Givova non riesce a tornare sotto la doppia cifra di svantaggio, anzi, sul finire del quarto, i ragazzi di Finelli mollano di schianto e Latina vola sul +19 a pochi istanti dalla sirena. Il quarto si chiude poi sul punteggio di 64-47.

L’ultimo quarto è, invece, da considerarsi come un lungo garbage time con Scafati che crolla a -21 (76-55) nella prima metà della frazione , per poi recuperare nel finale (con un 11-2 di parziale) nove punti di svantaggio. La sfida si conclude sul 78-66 tra gli applausi del soddisfatto pubblico locale.

“Abbiamo tanto ancora da lavorare. Mercoledi avevamo giocato una buona partita e speravo che la mia squadra riuscisse a dare seguito a quanto di buono siamo riusciti a mettere sul parquet contro Treviso. Abbiamo fatto, invece, qualche passo indietro importante sopratutto per quel che riguarda l’atteggiamento e la tenuta mentale.

Ci siamo sciolti come neve al sole alle prime difficoltà. Dobbiamo lavorare, quindi, non solo sulla ammalgama tecnica, ma anche sull’ intensità e sull’aggressività. L’inizio, però, per noi è stato positivo ed appena Latina ha messo un po’ di fisicità in più nel suo gioco difensivo, abbiamo avuto gravi problemi e ci siamo spenti, soprattutto in difesa. Dobbiamo cancellare subito questa partita e ricominciare” ha dichiarato coach Finelli nell’immediato dopo partita.

Latina Basket – Givova Scafati Basket 78-66 (19-13)-(45-34)-(64-47).

Benacquista Latina Basket: Mathlouthi ne, Banti 4, Nardi 7, Ihedioha 5, Uglietti 2, Cantone 3, Portannese 14, Austin 10, Ianes 11, Reed 22. Coach: M. Bartocci. 

Givova Scafati Basket: Spinelli 10, Zaccariello 1, Udrih 7, Lestini 6, Ghiacci 9, Ruggiero 11, Simmons 16, Matrone 4, Bisconti 2, Sanguinetti. Coach: A. Finelli.

Hanno arbitrato la gara i signori: Francesco Terranova di Ferrara, Giulio Pepponi di Spello (PG) e Leonardo Solfanelli di Livorno.

Vuoi acquistare uno spazio pubblicitario sul sito? Clicca qui 



Senza categoria

E’ entrato in vigore lo scorso 14 luglio ma fin dal suo esordio il cosiddetto
Addio all’atto di citazione. E’ questa la riforma del processo civile annunciata per l’autunno dal
In caso di condanna ex art. 2087 c.c. è diritto del datore di lavoro rivalersi
Saranno obbligatori dal 31 marzo i corsi di formazione per l’accesso alla professione forense. E’

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento.