domenica, 22 aprile 2018

Energia. No ai maxi conguagli delle bollette

A partire dal 2018 i consumi fatturati dalle società di vendita non potranno andare oltre i due anni

19 dicembre 2017 | La Sentinella | Reply More

Stop ai maxi conguagli delle bollette di luce, gas e acqua.

La proposta avanzata dal deputato di Forza Italia Simone Baldelli è confluita nella legge di Bilancio incassando il sì del governo.

A partire, dunque, dal marzo 2018 i fornitori di energia elettrica non potranno più emettere bollette di conguaglio per consumi che vadano oltre i due anni, lo stesso sarà poi per il gas, a partire dal gennaio 2019 e pe l’acqua da gennaio 2020.

Nel mentre però si rimane in attesa dell’emanazione da parte dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico dei regolamenti volti ad attuare correttamente la norma.

Hai subito un disservizio con operatori di energia elettrica, gas o acqua? Clicca qui



Attualità, Energia

In caso di condanna ex art. 2087 c.c. è diritto del datore di lavoro rivalersi
Saranno obbligatori dal 31 marzo i corsi di formazione per l’accesso alla professione forense. E’
Continuare a mantenere alta l’attenzione sullo scorrimento totale della graduatoria del concorso per Assistenti giudiziari
Rubare cibo, anche di modesto valore economico, è reato. E’ quanto sancito dalla Corte di

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento.