sabato, 17 novembre 2018

Energia. Dal 1 marzo al via l’offerta “Placet”

Il prezzo dell'energia sarà espresso in una quota fissa espressa in €/cliente/anno e una quota energia proporzionale ai volumi consumati, espressa in €/kWh o €/Smc

26 febbraio 2018 | La Sentinella | Reply More

Durata indeterminata e condizioni economiche rinnovabili ogni 12 mesi con possibilità da parte del cliente di recedere in qualsiasi momento.

Sono queste le novità più importanti dell’offerta “Placet” le nuove condizioni economiche che tutte le compagnie fornitrici di energia dovranno offrire, accanto alle altre già in essere, ai propri clienti.

L’offerta sarà disponibile dal 1 marzo 2018. E’ quanto prevede la delibera 89/18/R/com dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.  

Il venditore dovrà offrire al cliente, per ogni servizio (elettricità o gas) due tipi di offerta Placet, una a prezzo e fisso e una a prezzo variabile (indicizzato all’andamento dei mercati all’ingrosso) e, in entrambi i casi, il prezzo dell’energia dovrà articolarsi in una quota fissa espressa in €/cliente/anno e una quota energia proporzionale ai volumi consumati, espressa in €/kWh o €/Smc.

In particolare, le offerte Placet dell’energia elettrica prevedono, in ogni mese, un prezzo indicizzato al Pun (Prezzo Unico Nazionale) espresso in €/kWh, così come determinato dal GME.

È previsto, inoltre, un prezzo differenziato per fasce orarie in presenza di un contatore telegestito.

Invece, le offerte Placet di gas naturale, avranno un prezzo indicizzato al TTF determinato in ogni trimestre.

Semplicità di comprensione la parola d’ordine.

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha predisposto quattro moduli destinati a regolare i contratti di cui sopra a seconda che trattasi di utenti domestici o non domestici.

Condizioni Generali di Fornitura di Energia elettrica ai clienti domestici

Condizioni Generali di Fornitura di Energia elettrica ai clienti non domestici

Condizioni Generali di Fornitura di Gas naturale ai clienti domestici e ai condomini uso domestico

Condizioni Generali di Fornitura di Gas naturale ai clienti altri usi

 



Energia, Guide

E’ entrato in vigore lo scorso 14 luglio ma fin dal suo esordio il cosiddetto
Addio all’atto di citazione. E’ questa la riforma del processo civile annunciata per l’autunno dal
In caso di condanna ex art. 2087 c.c. è diritto del datore di lavoro rivalersi
Saranno obbligatori dal 31 marzo i corsi di formazione per l’accesso alla professione forense. E’

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento.