martedì, 27 ottobre 2020

Il cane è malato, il lavoratore ha diritto ad assisterlo con un permesso retribuito

E’ questa la tesi sposata dalla Lav e fatta propria dall’Università La Sapienza di Roma che ha accolto la richiesta di permesso di una propria dipendente

12 Ottobre 2017 | La Sentinella | Reply More

Il dipendente single ha diritto a ricevere giorni di permesso retribuito per assistere il proprio cane malato in quanto in caso di mancata assistenza si potrebbe configurerebbe in capo al padrone il reato di maltrattamento.

E’ questa la tesi sposata dalla Lav e fatta propria dall’Università La Sapienza di Roma che ha accolto la richiesta di permesso di una propria dipendente per assistere il proprio cucciolo gravemente malato.

A corredo della singolare richiesta la dipendente ha esibito certificati medici veterinari nonché diverse pronunce della Corte di Cassazione dalle quali si evinceva chiaramente che la mancata assistenza degli animali può configurare il reato di maltrattamento.



Attualità

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento.