lunedì, 26 giugno 2017

ART. 16 TIF

Indennizzo automatico a carico del venditore per ritardi di emissione delle fatture

16.1 Nel caso di emissione della fattura di periodo oltre il termine di cui al comma 4.2

o al comma 4.3, lettera b), il venditore riconosce un indennizzo automatico al

cliente finale, in occasione della prima fattura utile.

16.2 Il valore dell’indennizzo di cui al comma 16.1 è pari a:

  1. a) 6 € nel caso in cui la fattura di periodo sia emessa con un ritardo fino a 10

(dieci) giorni solari successivi al termine di cui al comma 4.2 o al comma

4.3, lettera b);

  1. b) l’importo di cui alla precedente lettera a) maggiorato di 2 € ogni 5 (cinque)

giorni solari ulteriori di ritardo, fino ad un massimo di 20 €, raggiunto per

Allegato A

17

ritardi fino a 45 (quarantacinque) giorni solari dal termine di cui al comma

4.2 o al comma 4.3, lettera b).

16.3 L’indennizzo massimo di cui al comma 16.2, lettera b) è, altresì modificato in

ragione di un ritardo ulteriore come indicato di seguito:

  1. a) è pari a 40 € se l’emissione della fattura avviene in un tempo compreso tra

46 (quarantasei) e 90 (novanta) giorni solari dal termine di cui al comma 4.2

o al comma 4.3, lettera b);

  1. b) è pari a 60 € se l’emissione della fattura avviene in un tempo superiore a 90

(novanta) giorni solari dal termine di cui al comma 4.2 o al comma 4.3,

lettera b).