giovedì, 19 settembre 2019

Abuso di posizione dominante, Google rischia sanzioni per oltre sei miliardi di dollari

Secondo alcune indiscrezioni l'Antitrust europeo starebbe per avviare un procedimento formale a carico del colosso di Mountain View

15 Aprile 2015 | La Sentinella | Reply More

GoogleOltre sei miliardi di dollari. A tanto ammonta la somma delle multe che l’Antitrust dell’Ue potrebbe infliggere a Google se considerato responsabile di abuso di posizione dominante.

Mountain View realizza – secondo alcune stime – il 35% dei suoi ricavi in Europa e la sua quota nella ricerca online supera il 90% in molti paesi europei, a fronte del 65% negli Stati Uniti. Vani i tentativi di Google negli ultimi due anni di patteggiare con l’Unione Europea.

L’avvio di un’azione formale da parte di Bruxelles chiuderebbe un’indagine iniziata nel 2010. E sarebbe una “cattiva notizia” per Google, perchè – afferma Ioannis Lianos, professore di Global Competition Law allo University College London – significa che le autorità europee non vogliono patteggiare”. “E’ un’indagine seria con conseguenze serie. Nei casi di abuso di posizione dominante – mette in evidenza Spencer Waller, professore antitrust alla Law School di Chicago – sono di solito previste multe ed è imposto il cambiamento di alcuni comportamenti”.



Tecnologia

Addio all’atto di citazione. E’ questa la riforma del processo civile annunciata per l’autunno dal
In caso di condanna ex art. 2087 c.c. è diritto del datore di lavoro rivalersi
Saranno obbligatori dal 31 marzo i corsi di formazione per l’accesso alla professione forense. E’
Continuare a mantenere alta l’attenzione sullo scorrimento totale della graduatoria del concorso per Assistenti giudiziari

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento.