domenica, 17 dicembre 2017

Energia. A partire dal 2019 etichette dei consumi più semplici

A stabilirlo è stato il Parlamento Europeo che si è espresso favorevolmente sull’introduzione dei nuovi indicatori

14 giugno 2017 | La Sentinella | Reply More

Sette livelli, da “A” a “G”, per indicare ai clienti come scegliere i prodotti più efficienti al fine di ridurre i consumi energetici.

A stabilirlo è stato il Parlamento Europeo che si è espresso favorevolmente sull’introduzione dei nuovi indicatori che dovrebbero comparire nei negozi a fine 2019.

Per tenere il passo con i miglioramenti tecnologici sull’efficienza energetica, ogni volta che il 30% dei prodotti venduti sul mercato dell’UE rientrerà nella classe A o quando il 50% dei prodotti rientrerà nelle prime due classi di efficienza energetica, A e B, la scala sarà aggiornata.

Le etichette saranno affisse sui prodotti in formato stampato e consultabili online. Nel caso di aggiornamenti che incidano sull’efficienza energetica di un prodotto già acquistato, il fornitore dovrà informare il cliente.

Previste campagne di informazione volte a far conoscere ai consumatori le novità introdotte.

Qualsiasi annuncio visivo o materiale promozionale tecnico dovrà far riferimento alla classe di efficienza energetica e alla scala disponibile sull’etichetta. Saranno inoltre lanciate campagne di informazione per i consumatori, al fine di evidenziare le versioni appena introdotte delle etichette.

Al via anche, ad opera della Commissione un database di prodotti, con informazioni tecniche per aiutare le autorità nazionali a monitorare la loro conformità, e un portale online per il pubblico.



Attualità

Il biotestamento è finalmente legge, il Senato ha approvato nei giorni scorsi il testo che
Il biotestamento è legge; il Senato ha dato il via libera alla legge il 14
Ogni documento informatico può essere firmato digitalmente per mezzo della cosiddetta firma digitale. Essa rappresenta
Rigurgiti fascisti investono il bel Paese turbando il sonno delle anime belle di una sinistra
Il reato di stalking non è più considerato un reato “cancellabile” mediante l’istituto della riparazione

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento.